Articoli più letti  

   

Cerca autori  

   

Cerca Argomenti  

   

Ora Io, eterno Padre, somma ed eterna Verità, termino col dirti che nell’obbedienza del Verbo unigenito mio Figlio avete la vita. E come tutti ereditaste la morte dal primo uomo vecchio, così tutti — coloro, almeno, che vogliono portar sempre con sé la chiave dell’obbedienza — avete ritrovata la vita nell’uomo nuovo, Cristo dolce Gesù, del quale Io vi ho fatto il ponte perché la strada del cielo era interrotta. Passando voi per questa dolce e diritta via, che è una verità splendente, con in mano la chiave dell’obbedienza, voi attraversate le tenebre del mondo ed esse non vi offendono. E alla fine del vostro viaggio con la chiave del verbo dischiudete le porte del cielo.

santa Caterina da Siena - Dialogo della Divina Provvidenza (166)

 

BUONA SANTA PASQUA

Giorgio A. Crotti

   

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , guarda la nostra privacy policy.