Articoli più letti  

   

Cerca autori  

   

Cerca Argomenti  

   

Fonte piccolifiglidellaluce.it

Questo Rosario è stato pensato per onorare Maria Santissima e l’Arcangelo San Michele e per chiedere Loro di liberarci e proteggerci dalle insidie del diavolo. Le meditazioni tratte da brani biblici riferiti all’Arcangelo San Michele, si fondono nello schema tradizionale del santo Rosario della Madonna e nella preghiera all'Arcangelo San Michele ispirata a Sua Santità Papa Leone XIII di venerata memoria. 

Si consiglia ai fedeli di pregare questo Rosario per sé, per la propria famiglia, per la Chiesa e per l’Umanità intera, chiedendo a Maria Santissima e a San Michele Arcangelo di difenderci specialmente nelle battaglie contro il diavolo che, da sempre, combatte contro tutto il genere umano, per portarlo alla perdizione.

 

 

 

Inizio

 + Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria

 1° meditazione: San Michele, potente esecutore dei comandi divini.

Abram disse a Sarai: «Ecco, la tua schiava è in tuo potere: falle ciò che ti pare». Sarai allora la maltrattò tanto che quella si allontanò. La trovò l'angelo del Signore presso una sorgente d'acqua nel deserto, la sorgente sulla strada di Sur, e le disse: «Agar, schiava di Sarai, da dove vieni e dove vai?». Rispose: «Vado lontano dalla mia padrona Sarai». Le disse l'angelo del Signore: «Ritorna dalla tua padrona e restale sottomessa». Le disse ancora l'angelo del Signore: «Moltiplicherò la tua discendenza e non si potrà contarla per la sua moltitudine». Soggiunse poi l'angelo del Signore: «Ecco, sei incinta: partorirai un figlio e lo chiamerai Ismaele, perché il Signore ha ascoltato la tua afflizione. (Genesi 16,6-11)

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria

San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia: sii tu nostro sostegno contro la perfidia e le insidie del diavolo. Che Dio eserciti il suo dominio su di lui, te ne preghiamo supplichevoli. E tu, o principe della milizia celeste, con la potenza divina, ricaccia nell'Inferno satana e gli altri spiriti maligni i quali errano nel mondo per perdere le anime. Amen.

2° meditazione: San Michele, capo dell’esercito del Signore.

Mentre Giosuè era presso Gerico, alzò gli occhi ed ecco, vide un uomo in piedi davanti a sé che aveva in mano una spada sguainata. Giosuè si diresse verso di lui e gli chiese: «Tu sei per noi o per i nostri avversari?». Rispose: «No, io sono il capo dell'esercito del Signore. Giungo proprio ora». Allora Giosuè cadde con la faccia a terra, si prostrò e gli disse: «Che dice il mio signore al suo servo?».  Rispose il capo dell'esercito del Signore a Giosuè: «Togliti i sandali dai tuoi piedi, perché il luogo sul quale tu stai è santo». Giosuè così fece. (Giosuè 5,13-15)

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria

San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia: sii tu nostro sostegno contro la perfidia e le insidie del diavolo. Che Dio eserciti il suo dominio su di lui, te ne preghiamo supplichevoli. E tu, o principe della milizia celeste, con la potenza divina, ricaccia nell'Inferno satana e gli altri spiriti maligni i quali errano nel mondo per perdere le anime. Amen.

 3° meditazione: San Michele, glorioso principe delle milizie celesti.

Ora in quel tempo sorgerà Michele, il gran principe, che vigila sui figli del tuo popolo. Vi sarà un tempo di angoscia, come non c'era mai stato dal sorgere delle nazioni fino a quel tempo; in quel tempo sarà salvato il tuo popolo, chiunque si troverà scritto nel libro. Molti di quelli che dormono nella polvere della terra si risveglieranno: gli uni alla vita eterna e gli altri alla vergogna e per l'infamia eterna. I saggi risplenderanno come lo splendore del firmamento; coloro che avranno indotto molti alla giustizia risplenderanno come le stelle per sempre. (Daniele 12,1-3)

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria

San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia: sii tu nostro sostegno contro la perfidia e le insidie del diavolo. Che Dio eserciti il suo dominio su di lui, te ne preghiamo supplichevoli. E tu, o principe della milizia celeste, con la potenza divina, ricaccia nell'Inferno satana e gli altri spiriti maligni i quali errano nel mondo per perdere le anime. Amen.

 4° meditazione: San Michele, difensore della fede, della verità e della Chiesa.

Poi mi fece vedere il sommo sacerdote Giosuè, ritto davanti all'angelo del Signore, e satana era alla sua destra per accusarlo. L'angelo del Signore disse a satana: «Ti rimprovera il Signore, o satana! Ti rimprovera il Signore che si è eletto Gerusalemme! Non è forse costui un tizzone sottratto al fuoco?». Giosuè infatti era rivestito di vesti immonde e stava in piedi davanti all'angelo,  il quale prese a dire a coloro che gli stavano intorno: «Toglietegli quelle vesti immonde». Poi disse a Giosuè: «Ecco, io ti tolgo di dosso il peccato; fatti rivestire di abiti da festa». Poi soggiunse: «Mettetegli sul capo un diadema mondo». E gli misero un diadema mondo sul capo, lo rivestirono di candide vesti alla presenza dell'angelo del Signore. Poi l'angelo del Signore dichiarò a Giosuè: «Dice il Signore degli eserciti: Se camminerai nelle mie vie e osserverai le mie leggi, tu avrai il governo della mia casa, sarai il custode dei miei atri e ti darò accesso fra questi che stanno qui. (Zaccaria 3,1-7)

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria

San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia: sii tu nostro sostegno contro la perfidia e le insidie del diavolo. Che Dio eserciti il suo dominio su di lui, te ne preghiamo supplichevoli. E tu, o principe della milizia celeste, con la potenza divina, ricaccia nell'Inferno satana e gli altri spiriti maligni i quali errano nel mondo per perdere le anime. Amen.
 

5° meditazione: San Michele, vincitore nelle battaglie contro il diavolo.

Scoppiò quindi una guerra nel cielo: Michele e i suoi angeli combattevano contro il drago. Il drago combatteva insieme con i suoi angeli, ma non prevalsero e non ci fu più posto per essi in cielo.  Il grande drago, il serpente antico, colui che chiamiamo il diavolo e satana e che seduce tutta la terra, fu precipitato sulla terra e con lui furono precipitati anche i suoi angeli.  Allora udii una gran voce nel cielo che diceva: «Ora si è compiutala salvezza, la forza e il regno del nostro Dio e la potenza del suo Cristo, poiché è stato precipitato l'accusatore dei nostri fratelli, colui che li accusava davanti al nostro Dio giorno e notte.  ( Apocalisse 12,7-10)

Padre nostro, 10 Ave Maria, Gloria

San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia: sii tu nostro sostegno contro la perfidia e le insidie del diavolo. Che Dio eserciti il suo dominio su di lui, te ne preghiamo supplichevoli. E tu, o principe della milizia celeste, con la potenza divina, ricaccia nell'Inferno satana e gli altri spiriti maligni i quali errano nel mondo per perdere le anime. Amen.

 

SALVE REGINA

 

LITANIE IN ONORE DI SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, abbi pietà di noi

Cristo, abbi pietà di noi

Signore, abbi pietà di noi

Gesù Cristo, ascoltaci

Gesù Cristo, esaudiscici

Santa Trinità, che sei un solo Dio, abbi pietà di noi

Santa Maria, prega per noi

S. Michele, prega per noi

S. Michele Arcangelo, spada di Dio, prega per noi

S. Michele Arcangelo, condottiero degli Angeli, prega per noi

S. Michele Arcangelo, spirito invincibile, prega per noi

S. Michele Arcangelo, armato di forza divina, prega per noi

S. Michele Arcangelo, difensore di Dio, prega per noi

S. Michele Arcangelo, vincitore contro Lucifero, prega per noi

S. Michele Arcangelo, potente contro tutti i demoni, prega per noi

S. Michele Arcangelo, potente contro ogni male, prega per noi

S. Michele Arcangelo, potente contro le persone malefiche, prega per noi

S. Michele Arcangelo, nelle nostre disgrazie, prega per noi

S. Michele Arcangelo, nelle nostre malattie, prega per noi

S. Michele Arcangelo, nelle guerre tra famiglie e tra popoli,  prega per noi

S. Michele Arcangelo, nelle lotte per la difesa della Chiesa, prega per noi

S. Michele Arcangelo, nelle lotte intime contro le tentazioni, prega per noi

S. Michele Arcangelo, nelle prove, nell'agonia, prega per noi

 

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo         Perdonaci, Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo         Ascoltaci, Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo         Abbi pietà di noi

 

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci

Dalle insidie del diavolo liberaci, o Signore!

 

PREGHIAMO

Benedite il Signore, voi tutti suoi Angeli! Voi che siete potenti e forti, eseguite la Sua parola. Benedici, o anima mia, il Signore, e tutto il mio essere benedica il Suo santo nome.

Dio onnipotente ed eterno, che ci hai dato l'Arcangelo San Michele per protettore e difensore, fa' che le nostre preghiere ci ottengano di essere sempre preservati da ogni male e dal fuoco dell'inferno. Te lo chiediamo per Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

Cuore Sacratissimo di Gesù, abbi pietà di noi. Cuore Immacolato di Maria, sii sempre nostro rifugio e conforto.

   

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , guarda la nostra privacy policy.