Articoli più letti  

   

Cerca autori  

   

Cerca Argomenti  

   

Autore Vittorio Messori

Ares pag. 320 € 16,80

Ritorna il celebre classico, tradotto in tutto il mondo, che ha mostrato come ragione, storia, esperienza confermino la Verità del Vangelo.
Dal 1976 questo libro è stato continuamente ristampato e tradotto. Tanto da essere uno dei saggi più diffusi non solo in Italia (oltre un milione di copie), ma anche nel mondo intero, dove circola in una trentina di lingue. Ormai un classico, ma scritto da un autore il cui motto è: «Studiare come un buon professore e scrivere come un buon giornalista». Per questo non è stato contestato dagli studiosi razionalisti e al contempo è stato letto con passione anche da chi non abbia una particolare cultura. Il lettore è coinvolto in una ricerca appassionante che conferma i cattolici nella fede e che può fa riflettere gli increduli. Queste pagine infatti – scritte sì da un cristiano, ma convertito in età adulta dall’agnosticismo – si affidano soltanto all’evidenza dei fatti e della storia.

Messori Vittorio

Vittorio Messori, dopo la laurea a Torino in Scienze Politiche ha lavorato come giornalista a La Stampa, all’Avvenire, a Famiglia Cristiana, al Corriere della Sera. I suoi 24 libri su temi religiosi sono stati accolti con successo ovunque nel mondo. È stato il primo a scrivere un libro con Giovanni Paolo II (Varcare la soglia della Speranza) e con Joseph Ratzinger (Rapporto sulla fede), divenuto poco dopo papa Benedetto XVI. Tra i molti premi, due Bancarella e il Premio Internazionale di Cultura Cattolica. La celebre università spagnola di Alcalà de Henares lo ha nominato Professore onorario di Storia del Cristianesimo e il re di Spagna gli ha conferito personalmente il più prestigioso e antico degli Ordini iberici: quello di Isabella la Cattolica.

La verità dei Vangeli, una sfida che attraversa la storia

di Vittorio Messori

   

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , guarda la nostra privacy policy.